[rev_slider slidertitle=”Malghe” alias=”slider-4″]

Latterie Vicentine da sempre è impegnata nella valorizzazione della tradizione dell’alpeggio praticato ogni anno dai propri soci.

La nostra passione per la montagna e per la tradizione dell’alpeggio dei nostri soci ci spinge a produrre formaggi unici, come l’Asiago 7 Malghe e il formaggio Oro di Malga, realizzati esclusivamente con il latte raccolto dalle malghe dell’Altopiano di Asiago.

Asiago 7 Malghe DOP - Latterie Vicentine

Asiago DOP Fresco 7 Malghe

Formaggio Oro di Malga

Formaggio Oro di Malga

Durante l’estate, raccogliamo con cura il latte prodotto in montagna da parte dei soci e lo lavoriamo con maestria presso il nostro stabilimento di Bressanvido, per offrire ai nostri clienti il gusto autentico delle montagne venete.

Marino

Malga V° Lotto Marcesina - Altopiano di Asiago (VI)

Marino Pagiusco

“Fare l’allevatore oggi è una scelta di vita dettata dal ‘dna’: i miei avi durante la 1° guerra mondiale hanno deciso di passare da maniscalchi ad allevatori e da allora i Pagiusco hanno portato avanti questa tradizione. Oggi per fare l’allevatore ci vuole una grande passione: devi affrontare le difficoltà”

Malga casaretta

Malga Pian della Casaretta - Lusiana (VI)

Elena Bertacco

“Da un lato è stata una scelta ‘obbligata’ perché la nostra è un’azienda familiare, ma senza la passione non si potrebbe fare questo mestiere. Riesci a sopportare i tanti sacrifici solo perché lo ami. Si hanno tante soddisfazioni nel produrre cibo sano e soprattutto nella cura dell’ambiente.”

Malga Bovental

Malga Bovental - Vallarsa (TN)

Gisella Turcato

“Ogni giorno scelgo di vivere e lavorare in malga: una scelta di vita a cui non rinuncerei mai. A chi mi chiede perché lo faccio io rispondo sempre mostrando le mie amate montagne. Non c’è niente di più bello che svegliarsi la mattina in un paesaggio come questo.”

Malga Pizzegoro

Malga Pizzegoro - Recoaro 1000 (VI)

Piero Ronchi

“Sento un forte legame con la montagna: non è solo l’ambiente dove vivo e lavoro per molti mesi all’anno, ma è anche il luogo dove amo rifugiarmi per vivere a stretto contatto con la natura e gli animali.”